Luminar 4: Il software per il paesaggio definitivo?

Luminar 4

La formula perfetta per l’editing veloce della fotografia di paesaggio.

Spesso per migliorare la fotografia di paesaggio, la cosa più frustante per un fotografo, sono le lunghe sessioni di editing fotografico. Con Luminar 4  il team di di Skylum è riuscito a creare un software di editing che in soli pochi click muterà le vostre immagini di paesaggi in splendide cartoline.

Luminor 4 è l’evoluzione della precedente versione 3, la quale ha ottenuto svariati riconoscimenti tra cui  TIPA World Awards 2019 come Best Imaging Software.

Con questa nuova versione il team di Skylum a realizzato un software poco costoso, dall’interfaccia semplice ed intuitiva, riuscendo a semplificare il flusso di lavoro di post-produzione.

Considerando il prezzo, (al momento e di € 89), credo che sia una vera alternativa a software più costosi come Capture One o Lightroom, (quest’ultimo necessita tra l’altro la sottoscrizione di un abbonamento mensile).

In questo articolo tratteremo le potenzialità che questo software è in grado di offrire per migliorare la fotografia di paesaggio, attraverso i filtri di Luminor 4.

Se vuoi scaricare Luminar 4, usa il link, e se non vi sono sconti puoi usare questo codice sconto JOVITTORIO per ottenere circa il 10%.

Breve premessa

Luminor 4, come anche lightroom, è un software di editing a 360 gradi, nel senso che esso è studiato per essere impiegato in qualsiasi genere fotografico.

Dato che in questo blog trattiamo prettamente la fotografia di paesaggi, mi sembra doveroso evitare di soffermarmi sulle funzionalità che esulano dal nostro scopo.

Caratteristiche principali

Luminar 4 è un software avanzato di editing immagini, che grazie ai suoi algoritmi è in grado di analizzare una qualsiasi scena e di conseguenza rielaborarla.

Il suo sistema innovativo di intelligenza artificiale, permette di operare in molteplici situazioni, grazie a diversi filtri che permettono di migliorare la fotografia di paesaggio in maniera davvero impressionante.

Per chi lavora con Photoshop, sa bene quanto tempo occorre per l’editing  di una singola immagine.

Con questa App tutto il processo di post-produzione si traduce in un flusso di lavoro molto semplice.

Per chi invece era abituato con l’interfaccia di Lightroom, non avrà grossi problemi con l’App di Skylum, in quanto la sua architettura è molto simile.

Interfaccia

Come accennato prima, Luminar 4 ha un interfaccia molto simile a Lightroom, forse per certi aspetti più minimale.

Interfaccia Luminar 4

Linterfaccia di Luminar 4 si presenta con un nuovo Layout semplice e minimale.

Il Layout del software è organizzato in maniera da rendere tutto più intuitivo, questo permetterà di poter lavorare già da subito anche a chi non ha molto dimestichezza con i software di editing.

La barra dei menù in alto non si discosta molto dalle altre App, anzi direi che la barra è del tutto simile a quella di Lightroom.

Per quando riguarda gli strumenti di editing, essi sono disposti a destra del layout, dove nel margine laterale vi sono 4 schede suddivise da icone in: Essenziale, Creativo, Ritratto e PRO. 

La suddivisione è disposta in maniera da seguire un flusso di lavoro, partendo dalla correzione classica dell’esposizione, fino ad arrivare alle modifiche più avanzate.

Libreria

L’organizzazione dei file, come per tutte le altre App viene gestita attraverso la libreria, la quale è in grado di riconoscere ogni tipo di estensione, (parliamo di file immagini di tipo Jpg, Png, Tiff, Raw ecc).

Luminar 4 libreria

La libreria di Luminar 4 ci permette di vedere le anteprime sia in gruppo che singolarmente. Possiamo decidere la dimensione dell’anteprima variando la percentuale di visualizzazione.

Per esempio possiamo importare i file direttamente dalla nostra SD, e nel caso in cui abbiamo scattato in RAW + Jpg, possiamo importarle in entrambe le estensioni e decidere in un secondo momento quali utilizzare.

Inoltre possiamo creare dei cataloghi, spostarli a piacimento, creare cartelle o vederne la loro organizzazione gerarchica.

La cosa che ho apprezzato maggiormente, è il fatto di poter importare i cataloghi creati in precedenza con Lightroom o Capture one, e vederne le anteprime senza problemi.

In realtà l’importazione dei cataloghi o delle cartelle, è virtuale, nel senso che Luminar 4 crea dei collegamenti ad esse, senza il bisogno di creare ulteriori cartelle

Questo ci consente di poter lavorare con altri software di editing immagini, mantenendo un solo catalogo, così da evitare di creare serie di copie che occuperebbero spazio nel nostro Hard Disk.

AI Sky Replacement in Luminar 4

La funzione che mi ha colpito maggiormente in questa App, è sicuramente AI Sky Replacement.

Questa funzione permette di sostituire il cielo di un paesaggio  con svariati altri cieli senza bisogno di perdere tempo a selezionare e ritagliare. 

Capita spesso nella fotografia di paesaggio di ottenere degli scenari con un cielo scialbo.

Pensate a quanto tempo  bisogna perdere per sostituire il cielo sullo sfondo.

In Photoshop il processo prevede nei migliori dei casi, di scontornare accuratamente tutto lo sfondo in modo tale da rimpiazzarlo con un altro.

Tutto ciò porta ad una mole di lavoro significativamente lunga.

Il sistema di intelligenza artificiale di Luminar 4, riesce in un instante ad analizzare la scena, riuscendo ad individuare la porzione da sottrarre con un altro cielo, tutto in maniera chirurgica.

Procedura

Una volta che avrete scelto la vostra immagine a cui applicare la funzione, seguite questi step:

  1. Cliccare sulla barra in alto a destra Modifica
  2. Sul pannello di destra selezionate l’icona Creativa
  3. Aprirete la prima scheda Sostituzione cielo AI
  4. Nel menù a tendina scegliete il cielo da applicare alla vostra immagine.

Oltre a poter scegliere tra svariati tipi di cielo, potrete anche applicare dei cieli notturni tra cui ache la Via Lattea.

sostituzione cielo in Luminar 4

 

Inoltre la cosa che mi ha davvero sorpreso nella funzione AI Sky Replacement, è quella di poter caricare un immagine del cielo personalizzata.

Questo ci permetterà di creare una cartella ad hoc con decine se non centinaia di immagini di cieli originali.

Potrebbe accadere avvolte, che asseconda del contrasto alcuni cieli non vengono disposti perfettamente, in questo caso possiamo apportare piccoli aggiustamenti semplicemente spostando la linea dell’orizzonte attraverso il cursore Posizione dell’orizzonte.

AI Structure

Altra funzione interessante è certamente AI Structure (Struttura), la quale permette attraverso il sistema di intelligenza artificiale di analizzare tutta la scena e migliorare sia il  dettaglio che la chiarezza degli oggetti inquadrati (per esempio alberi, terreno, trame ecc.).

“Nelle due immagini di comparazione sopra, nonostante io abbia volutamente incrementare maggiormente la funzione AI Structure, noterete che non vi è assolutamente nessun rumore digitale. Questo grazie al sistema di analisi automatizzato”. 

La stessa funzione possiamo ritrovarla in Lightroom nel pannello Dettagli. Il quale permette di ottenere un miglioramento del dettaglio, ma allo stesso tempo tende ad aggiungere rumore digitale all’interno dell’immagine, il quale per essere eliminato bisogna agire su diversi cursori nel pannello riduzione disturbo.

In Luminar 4 tutto il processo è delegato a solo due cursori, i quali aumentano l’incremento ma nello stesso tempo grazie al  sistema di analisi automatizzato non viene generato alcun rumore.

Ecco un esempio di come procedere per attivare la funzione AI Structure:

Procedura

  1. Assicuratevi di essere nella modalità Modifica nella barra in alto a destra.
  2. Sul pannello di destra selezionate l’icona Essenziali
  3. Aprite la terza scheda Struttura AI
  4.  adesso agite sul  secondo cursore per incrementare l’intensità fino ad ottenere l’effetto desiderato.

AI structure in Luminar 4

Questa funzione è studiata specificamente per migliorare la fotografia di paesaggio, e permetterà a molti fotografi di velocizzare buona parte del flusso di lavoro.

Il filtro Raggi Solari

Con La funzione Raggi Solari (Sun Rays), sarà possibile aggiungere il sole direttamente sui nostri paesaggi.

Con questo filtro possiamo decidere dove posizionare la sfera, creare i raggi che si espandono, decidere il numero di raggi all’interno del nostro sole artificiale e aggiungere  bagliore a piacimento.

La cosa più semplice con questo filtro è la facilità con cui si può posizionare la sfera del sole in ogni parte del nostro scenario, basta semplicemente trascinare il posizionatore nel punto in cui vogliamo che appaia il sole.

Filtro raggi solari

Con il filtro Raggi solari possiamo decidere l’intensità dell’effetto attraverso il cursore Valore.

Grazie al sistema di intelligenza artificiale, possiamo ottenere un bagliore del tutto naturale, in questo modo i raggi interagiscono con con lo scenario senza creare disomogeneità tra il paesaggio e il sole, anche con valori esagerati come nell’esempio dell’immagine sopra.

Considerazioni

Leggendo questo articolo sicuramente vi sarete fatta un idea delle potenzialità di Luminar 4, ma ciò non toglie il fatto che anche un software di editing come Lightroom è altrettanto potente.

Dal mio punto di vista credo che sono due software differenti.

Lightroom Resta in assoluto il miglior catalogatore di immagini, ma pur potendo  editare  i file RAW, non credo che si possa definire il software di immagini definitivo.

Luminar non si pone come l’alternativa di Lightroom, d’altronde il team di Skylum su questo punto è stato sempre molto chiaro.

Bensì Luminar 4 si pone nel mercato  come  software editing, con il suo sistema di intelligenza artificiale, che  permette di semplificare significativamente il lavoro di post-produzione.

Sicuramente un ottimo connubio sarebbe quello di utilizzare il plug-in di Luminar 4 su Photoshop, cosi saremo certi di migliorare la fotografia di paesaggio in modo significativo.

Spero che questo articolo vi sia stato di aiuto a comprendere le potenzialità che questo software è in grado di offrire.

Il mio consiglio è quello di  provare le potenzialità di questo software, potete scaricare la versione Trial per una valutazione qui: Luminar 4 Trial

Mentre Se volete acquistare la versione definitiva di Luminar 4, usa il link,  puoi usare questo codice sconto JOVITTORIO per ottenere circa il 10%.

Se avete suggerimenti o considerazioni da pormi, non esitate a lasciare i vostri commenti nel form sottostante

Buona luce!

Per un approfondimento di come migliorare la vostra fotografia di paesaggio vi ramando a questo mio articolo: 11 suggerimenti per Fotografare i paesaggi

lascia un commento